Venerdì, 24 Maggio 2024 07:18

Riunione della Conferenza SSS delle Americhe (3 - 4 aprile 2024, Belo Horizonte - Brasile)

Da sinistra a destra i padri: Carlos José, Francisco Jr, John Thomas, Philip Benzy, José Antonio, Marcelo Carlos

 

Il Centro Emmaus, situato nel quartiere Dom Cabral della città di Belo Horizonte, ha ospitato la riunione della CSA - Conferenza SSS delle Americhe - dal 3 al 4 aprile 2024. All'incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Province SSS delle Americhe: p. John Thomas Lane, sss, Superiore della Provincia “Sant'Anna” negli Stati Uniti; p. Carlos José Sierra, sss, Superiore della Provincia “San Giovanni XXIII” in Colombia; e p. Marcelo Carlos Da Silva, sss, Superiore della Provincia “Nostra Signora di Guadalupe.”

Il Superiore generale della Congregazione, p. Philip Benzy Romician, sss, il Consigliere generale per l'America, p. Francisco Júnior Marques, sss, e il Consigliere generale per l'Europa, p. José Antonio Rivera Ruiz, sss, hanno accompagnato i lavori durante questi due giorni.

Per saperne di più sulla CSA e sulla sua importanza, abbiamo chiesto a ciascuno dei suoi membri di collaborare con noi e ci hanno rilasciato la seguente intervista.

  • P. Junior: Che cos'è la CSA?

L'acronimo CSA sta per Conferenza SSS delle Americhe, un organismo SSS di collaborazione regionale, nel senso che le Province che compongono l'America lavorano insieme su vari aspetti della nostra missione, soprattutto promuovendo l'internazionalità della nostra missione e la spiritualità eucaristica.

  • P. Carlos José: Chi compone la CSA?

La CSA è composta da tre Province: Nostra Signora di Guadalupe (Brasile, Argentina e Cile), San Giovanni XXIII (Colombia e Perù) e Sant’Anna (Stati Uniti).

Per quanto riguarda l'amministrazione, il presidente è p. Marcelo Silva, sss; il vicepresidente è p. Carlos José, sss e il segretario è p. John Thomas Lane, sss.

  • P. John Thomas: Qual è lo scopo della CSA e perché è stata creata?

Lo scopo delle conferenze interprovinciali è chiaramente definito nella nostra Regola di Vita 93:

“Quando più province di un medesimo settore geografico vivono situazioni analoghe ed una intesa si dimostra utile, si può formare, con il consenso del Superiore generale, una conferenza interprovinciale, composta dalle province e dalle regioni interessate.”

Quindi c'è una conferenza asiatica, africana, europea e ora una americana per la nostra collaborazione regionale su alcuni aspetti della nostra missione e del nostro lavoro per sostenerci come responsabili e membri.

  • P. Marcelo: Come Provincia, cosa vi aspettate dal CSA?

Con questo percorso attuale, la Conferenza SSS delle Americhe vuole essere un maggiore strumento di comunione e di internazionalizzazione della missione. Con questa Conferenza allargata, che non è più una Conferenza latinoamericana ma una Conferenza delle Americhe, la nostra Congregazione si rafforza nella comunione, nella fraternità e nel servizio e, in questa missione eucaristica, saremo certamente consolidati anche da altre culture e Province, come la Provincia “Sant'Anna” degli Stati Uniti.

Ci aspetta un cammino di grande comunione, animazione, missione e crescita nella spiritualità eucaristica.

  • P. Philip Benzy: Quanto è importante la CSA per la Congregazione nello spirito dell'internazionalità?

Le conferenze geografiche della Congregazione sono un'organizzazione per animare e sostenere l'amministrazione provinciale/regionale nella sua ricerca di crescita nella fedeltà al carisma.

La CSA (le Province: Sant'Anna, San Giovanni XXIII e Nostra Signora di Guadalupe), con il suo patrimonio culturale e storico, così come con le sue significative caratteristiche politiche, sociali, economiche e teologiche, porta una grande ricchezza alla Congregazione.

Con il dono dell'"internazionalità", la CSA potrà perseguire efficacemente la missione eucaristica e la promozione della spiritualità eucaristica in questa parte del mondo con una maggiore collaborazione e comprensione. I principi di sinodalità e comunione li aiuteranno a superare le difficoltà e le differenze.

In questo modo, il CSA porterà un nuovo spirito e nuovo vigore alla vita e alla missione della Congregazione.

Sosteniamo questa iniziativa SSS e preghiamo per ciascuna delle decisioni e delle proposte che emergeranno da questo incontro.

05/04/2024

https://sacramentinos.com/
Comunicazione provinciale

Ultima modifica il Venerdì, 24 Maggio 2024 07:37